SEITEK - Sviluppo elettronica ed informatica
Il sistema Seitek SimPIC è un emulatore di hardware per microprocessori, in particolare microprocessori della famiglia Microchip PIC.

Un normale emulatore sostituisce il microprocessore, al contrario SimPIC sostituisce l’hardware ad esso collegato, consentendo di creare un vero e proprio circuito virtuale.

Come funziona

Il sistema SimPIC è costituito da due parti:
  • la scheda hardware, in cui andrà inserito il microprocessore da collegare al circuito virtuale,
  • il software, che consente di progettare e provare in tempo reale il circuito virtuale.
Per progettare l’hardware ed applicarlo ad un qualunque microprocessore sono sufficienti due passaggi:
  • Disegnare il circuito tramite il software SimPIC, impostando il tipo di microprocessore che verrà utilizzato, ed inserendo i vari componenti virtuali che vi si vogliono collegare.
  • Inserire il microprocessore nella scheda SimPIC ed avviare la simulazione.
Ma non solo, grazie ai pratici test-point presenti nel circuito SimPIC sarà possibile collegare ulteriori componenti fisici, oppure apparecchiature di controllo quali tester od oscilloscopi.

Hardware

  • Slot per microprocessore
  • Connettore per porta seriale RS-232
  • Connettore per alimentazione 5v c.c.

Software

La schermata principale del programma.
  • Nella parte superiore è possibile collegare e scollegare la scheda hardware SimPIC, nonché passare alla fase di esecuzione e ritornare alla fase di progettazione.
  • Nella parte centrale viene rappresentato l’attuale circuito che verrà emulato.
  • Nella parte destra vengono riportate le proprietà dell’oggetto attualmente selezionato.

Installazione e primo utilizzo

Installazione del software Inserire il CD fornito nel proprio computer ed avviare l’installazione del software SimPIC. Una volta che l’installazione è stata completata, avviare il software e quando richiesto collegare l’hardware SimPIC alla porta seriale del computer: il software riconoscerà la scheda e completerà la configurazione.
A questo punto il programma è pronto per essere utilizzato.

Creazione del primo circuito virtuale
Per facilitare la comprensione del sistema SimPIC, proponiamo questo breve tutorial che insegna come creare e far funzionare un circuito virtuale per il microprocessore di test fornito insieme al sistema SimPIC.
  • Avviare il software SimPIC,
  • Fare click sul menu “File” > “Nuovo”,
  • Inserire “PIC12F629” sulla casella di testo “nome” situata a destra,
  • Selezionare “8 pin” nella lista sottostante,
  • Fare click sul pin 1, poi click su “Collegamento” situato a destra, quindi click su “Vdd”,
  • Fare click sul pin 2, poi click su “Collegamento”, quindi click su “Gnd”,
  • Fare click sul pin 3, poi click su “Ingresso”, quindi click su “Bottone” e “Gnd”,
  • Fare click sul pin 4, poi click su “Uscita”, quindi click su “Gnd”,
  • Fare click sul pin 5, poi click su “Ingresso”, quindi click su “Bottone” e “Gnd”,
  • Fare click sul pin 6, poi click su “Uscita”, quindi click su “Gnd”,
  • Fare click sul pin 7, poi click su “Ingresso”, quindi click su “Switch” e “Gnd”,
  • Fare click sul pin 8, poi click su “Uscita”, quindi click su “Vdd”,
  • Collegare l’hardware SimPIC alla porta seriale del computer,
  • Inserire il microprocessore di test PIC12F629 nello slot del SimPIC,
  • Collegare l’alimentatore ed accendere il circuito,
  • Fare click sul tasto in alto “Connetti” del software SimPIC,
  • Fare click sul tasto “Esecuzione”.
A questo punto il circuito è attivo e funzionante: cambiando lo stato di “Switch 1” i led invertiranno il senso di rotazione; premendo “Button 1” la velocità dei led diminuisce, premendo “Button 2” la velocità aumenta.

Utilizzo di SimPIC Lite

Il software SimPIC consente di configurare la scheda SimPIC con una interfaccia user-friendly in modo da poter progettare ed eseguire qualsiasi circuito virtuale direttamente dal proprio PC.

Ogni circuito virtuale viene rappresentato da un progetto. Una volta creato un progetto, è possibile salvarlo sul proprio computer per poterlo ricaricare e utilizzare in un secondo momento.

Il funzionamento del programma si sviluppa in due fasi: progettazione ed esecuzione.

Progettazione di un circuito virtuale
Appena si apre il programma oppure si carica un progetto precedentemente salvato, il software si trova in fase di progettazione. In questa fase è possibile disegnare il circuito virtuale impostando le caratteristiche del microprocessore (nome, piedinatura) ed inserire i vari componenti virtuali che si vogliono collegare ai pin del microprocessore.

SimPIC Lite supporta tre tipologie di componenti:
  • Collegamento: rappresenta il collegamento diretto della Vdd o Gnd al pin del microprocessore. Viene utilizzato ad esempio per i pin di alimentazione.
  • Tasto: può essere impostato come pulsante o interruttore, consente di inviare al pin del microprocessore la Vdd o Gnd, modificando il valore in tempo reale con un semplice click del mouse.
  • Led: consente di verificare graficamente ed in tempo reale lo stato del pin. È possibile selezionare se il led si accenderà quando il pin genera Vdd o Gnd.
Collegamento del software SimPIC con la scheda hardware
Prima di poter passare alla fase di esecuzione del circuito virtuale, è necessario abilitare la comunicazione del software con la scheda hardware SimPIC, seguendo la seguente procedura:
  • Collegare la scheda SimPIC alla porta seriale del computer,
  • Accenderla,
  • Fare click sul tasto “Connetti” situato nella parte superiore della finestra del programma.
Esecuzione del circuito
Una volta che il circuito virtuale è stato progettato ed è stata abilitata la comunicazione con la scheda, è possibile passare alla fase di esecuzione semplicemente facendo click sul tasto “Esecuzione” posizionato nella parte superiore della finestra del programma.

Se il tasto “Esecuzione” è disabilitato, vuol dire che il software SimPIC non è in comunicazione con la scheda hardware: per avviare la comunicazione, seguire le indicazioni riportate nella sezione precedente.

Non appena si abilita la fase di esecuzione, il circuito virtuale entra subito in funzione. È possibile interagire con il circuito in base al tipo di componenti:
  • Componenti attivi (pulsanti e interruttori): facendo clic su di un componente attivo, se ne modifica lo stato. Di conseguenza verrà modificato in tempo reale lo stato sul pin del microprocessore
  • Componenti passivi (led): rappresentano in tempo reale lo stato rilevato dal pin del microprocessore. A seconda della configurazione, il led assumerà un colore verde qualora il pin del microprocessore genera la Vdd o Gnd.
  • Componenti inattivi (collegamenti): i componenti di questa tipologia non sono modificabili in fase di esecuzione.
Per terminare l’esecuzione del circuito virtuale, è sufficiente tornare in modalità di progettazione facendo click sul tasto “Progettazione” situato nella parte superiore della finestra del programma.

Contenuto della confezione

La confezione del SimPIC contiene il seguente materiale:
  • La scheda hardware SimPIC
  • CD-ROM contenente il software SimPIC
  • Guida d’uso
  • IN OMAGGIO! 1 microprocessore di test già programmato per iniziare subito ad usare il SimPIC

Requisiti necessari

Il sistema SimPIC è stato studiato e sviluppato appositamente per essere fruibile da chiunque senza alcun particolare requisito:
  • PC con sistema operativo Windows Me / XP o 2000 / 2003
  • Una porta seriale disponibile (anche tramite adattatore USB)
  • Conoscenza base sul funzionamento dei microprocessori

Informazioni e assistenza

Per ulteriori informazioni, contattaci.
© 2005-2017 SEITEK SEITEK di Roberto Zambelli • P.IVA 02230040426 • via San Gabriele, 14 - 60027 Osimo (AN) • tel. (+39) 071 7131182 - info@seitek.it - google+ Roberto Zambelli -